Contributo di 200 euro per lavoratori e pensionati

CONTRIBUTO DI 200 EURO PER LAVORATORI E PENSIONATI

fondo perduto

Per fronteggiare gli effetti della crisi in Ucraina, il governo tra le varie misure adottate con il DL n.50 del 17/5/2022 ha introdotto un’indennità pari ad euro 200,00.= una tantum a favore di dipendenti, pensionati e alcune altre categorie di soggetti.

Per i lavoratori dipendenti il beneficio sarà erogato in via automatica nel mese di luglio 2022. L’indennità prevista per i lavoratori dipendenti e quella prevista per pensionati e altre categorie di soggetti non sono tra loro compatibili e possono essere corrisposte a ciascun soggetto avente diritto una sola volta. L’indennità non concorre alla formazione del reddito.

Contributo di 200 euro – Di seguito un prospetto riepilogativo di chi sono i soggetti beneficiari, i requisiti necessari e le modalità di erogazione del contributo.

Beneficiari

Requisiti

Modalità di erogazione

Lavoratori dipendenti.1

Che abbiano beneficiato nel 1° quadrimestre 2022 dell’esonero contributivo dello 0,8% previsto dall’art. 1, c. 121 L. 234/2021 per almeno una mensilità.

Automatica per il tramite dei datori di lavoro.

Titolari di trattamenti pensionistici a carico di qualsiasi forma previdenziale obbligatoria, di assegno sociale, per invalidità civile, di trattamenti di accompagnamento alla pensione.

  • Con decorrenza entro il 30.06.2022.

  • Con reddito personale assoggettabile a Irpef, al netto dei contributi previdenziali, non superiore per l’anno 2021 a € 35.000.

D’ufficio dall’Inps o tramite l’ente previdenziale di riferimento.

Lavoratori domestici.

Che abbiano in essere uno o più rapporti di lavoro alla data del 18.05.2022.

  • Su domanda ai Patronati.

  • Erogazione dall’Inps.

  • Percettori di Naspi.1

  • Percettori di Discoll.1

Per il mese di giugno 2022.

D’ufficio dall’Inps.

Percettori di indennità di disoccupazione agricola.1

Indennità di disoccupazione percepita nel 2022 di competenza del 2021.

Titolari di collaborazione coordinata e continuativa di cui all’art. 409 del c.p.c.1

  • Con contratti attivi alla data del 18.05.2022.

  • Iscritti alla Gestione Separata.

  • Non titolari di trattamenti pensionistici e non iscritti ad altre forme previdenziali obbligatorie.

  • Con reddito derivante da tali rapporti non superiore a € 35.000 per l’anno 2021.

A domanda dall’Inps.

Beneficiari nel 2021 delle indennità ex artt. 10, cc. 1-9 D.L. 41/20211 e 42 D.L. 73/2021.

Si tratta delle indennità per i lavoratori stagionali del turismo, degli stabilimenti termali, dello spettacolo e dello sport.

Automatica dall’Inps.

Lavoratori stagionali a tempo determinato e lavoratori intermittenti.1

  • Che nel 2021 abbiano svolto la prestazione per almeno 50 giornate.

  • Con reddito derivante da tali rapporti non superiore a € 35.000 per l’anno 2021.

A domanda dall’Inps.

Lavoratori iscritti al fondo pensione lavoratori dello spettacolo.1

  • Che nel 2021 abbiano almeno 50 contributi giornalieri versati.

  • Con reddito derivante da tali rapporti non superiore a € 35.000 per l’anno 2021.

Lavoratori autonomi privi di partita Iva non iscritti ad altre forme previdenziali obbligatorie.1

  • Che nel 2021 siano stati titolari di contratti autonomi occasionali riconducibili alle disposizioni di cui all’art. 2222 c.c.

  • Per tali contratti deve risultare per il 2021 l’accredito di almeno 1 contributo mensile.

  • I lavoratori devono essere già iscritti alla data del 18.05.2022 alla Gestione Separata.

Incaricati delle vendite a domicilio.1

  • Con reddito nell’anno 2021 derivante dalle medesime attività superiore a € 5.000 e titolari di partita Iva attiva.

  • Iscritti alla data del 18.05.2022 alla Gestione Separata.

Beneficiari del reddito di cittadinanza.

L’indennità non è corrisposta nei nuclei in cui è già presente almeno 1 beneficiario delle indennità una tantum per dipendenti.

D’ufficio dall’Inps.

Nota1

Le indennità di € 200 saranno erogate successivamente all’invio delle denunce contributive mensili (UniEmens) del mese di luglio 2022.

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

Studio DEGNI – V.le Unione, 71 – Cusano Milanino (MI)

Tel./Fax 02 61 32 286 – Email: info@studiodegni.it
Email PEC: degnicosimo@odcec.mb.legalmail.it

VUOI RICEVERE UN PREVENTIVO PERSONALIZZATO?

Fai la tua richiesta e riceverai subito una proposta.

Il nostro Studio offre tariffe concorrenziali, pur non rinunciando alla qualità del lavoro svolto e all’attenzione nei confronti del cliente.

Per ricevere un PREVENTIVO senza alcun impegno COMPILA IL FORM SOTTOSTANTE specificando le tue richieste nel messaggio.

Leave Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.