Notizie flash: riduzione accise carburanti, fondo perduto, aiuti di Stato

ALCUNE NOTIZIE FLASH RIDUZIONE ACCISE CARBURANTI / FONDO PERDUTO / AIUTI DI STATO

Contributi a fondo perduto

Riduzione accise carburanti prorogata fino al 2 agosto 2022
Pubblicato in GU n 154 del 4 luglio 2022 il decreto MEF di concerto con il Ministro della transizione ecologica, recante riduzioni, per il periodo 9 luglio – 2 agosto 2022, delle imposte sui prodotti energetici usati come carburanti.
In particolare, il decreto prevede la riduzione delle aliquote di accisa:
 sulla benzina,
 sul gasolio
 e sui GPL impiegati come carburanti;

Lo stesso DM prevede anche l’esenzione dall’accisa e la riduzione al 5% dell’aliquota IVA per il gas naturale usato per autotrazione.
Inoltre, si richiede che gli esercenti i depositi commerciali di prodotti energetici assoggettati ad accisa e gli esercenti gli impianti di distribuzione stradale di carburanti entro il 9 agosto 2022 comunichino all’Ufficio competente dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli, i dati relativi ai quantitativi dei prodotti giacenti alla data del 2 agosto 2022.

Fonte Ministero dell’Economia

Settore ristorazione: integrazione dei contributi a fondo perduto

Il 5 luglio 2022 è stato pubblicato in GU n 155 il Decreto MISE del 29 aprile 2022 contenente i criteri e le modalità per l’erogazione di contributi in favore delle imprese operanti nel settore della ristorazione. Vengono stanziati ulteriori 10 milioni di euro per un contributo aggiuntivo a fondo perduto alle imprese:
 risultate ammissibili ai contributi a fondo perduto riconosciuti secondo quanto previsto dalle disposizioni del decreto 30 dicembre 2021;
 Con codici ATECO 2007:
 b.1) 56.10 – Ristoranti e attività di ristorazione mobile
 b.2) 56.21 – Fornitura di pasti preparati (catering per eventi);
 b.3) 56.30 – Bar e altri esercizi simili senza cucina.

Le modalità restano le stesse stabilite con decreto 30.12.2021. In particolare:
 il 70% è ripartito tra tutte le imprese di cui all’art. 4;
 il 20% delle medesime risorse è ripartito, in via aggiuntiva rispetto all’assegnazione di cui alla lettera a), tra tutte le imprese di cui all’art. 4 che presentano un ammontare dei ricavi superiore a euro 100.000,00 (centomila);
 il restante 10% è ripartito, in via aggiuntiva rispetto alle assegnazioni di cui alle lettere a) e b), tra le imprese di cui all’art. 4 che presentano un ammontare dei ricavi superiore a euro 300.000,00 (trecentomila).

Autodichiarazione aiuti imprese turistiche e piscine: invio dall’11 luglio

Con Provvedimento n. 253466 del 30 giugno le Entrate hanno definito modalità, termini di presentazione e contenuto dell’autodichiarazione attestante il possesso dei requisiti e il rispetto delle condizioni in tema di Aiuti di stato previsti dalla Comunicazione della Commissione europea del 19 marzo 2020 C(2020) 1863 final «Quadro temporaneo per le misure di aiuto di Stato a sostegno dell’economia nell’attuale emergenza del COVID-19», e successive modifiche, che le imprese turistiche e i gestori di piscine sono tenuti a presentare per beneficiare del credito d’imposta di cui all’articolo 5 del decreto-legge 27 gennaio 2022, n. 4 per canoni di locazione di immobili.
L’Autodichiarazione va inviata esclusivamente con modalità telematiche direttamente dal contribuente oppure avvalendosi di un soggetto incaricato, ordinariamente dall’11 luglio 2022 al 28 febbraio 2023.

Fanno eccezione:
 i soggetti che hanno attivato una partita IVA per proseguire l’attività del de cuius ovvero per trasformazione aziendale avvenuta a partire dal 1.1.2019
 i soggetti che intendono comunicare la cessione del credito d’imposta al locatore, per i quali il periodo di invio va dal 15 settembre 2022 al 28 febbraio 2023.

Fonte Agenzia delle Entrate

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

Studio DEGNI – V.le Unione, 71 – Cusano Milanino (MI)

Tel./Fax 02 61 32 286 – Email: info@studiodegni.it
Email PEC: degnicosimo@odcec.mb.legalmail.it

VUOI RICEVERE UN PREVENTIVO PERSONALIZZATO?

Fai la tua richiesta e riceverai subito una proposta.

Il nostro Studio offre tariffe concorrenziali, pur non rinunciando alla qualità del lavoro svolto e all’attenzione nei confronti del cliente.

Per ricevere un PREVENTIVO senza alcun impegno COMPILA IL FORM SOTTOSTANTE specificando le tue richieste nel messaggio.

Leave Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.